Le cure
line
...di vario tipo ed efficacia..

 Attualmente non esistono cure che garantiscano la scomparsa di tutti i sintomi della sindrome di Tourette, anche se alcuni farmaci quali l'aloperidolo, la clonidina, la clomipramina ed i farmaci SSRI che modulano la funzione serotoninergica hanno successo nel ridurre i sintomi ossessivi e motori (tic, movimenti incontrollati, vocalizzazioni e urla). Da un punto di vista psicologico, i risultati migliori si sono ottenuti con gli interventi psico-educativi, spesso associati alla terapia farmacologica, tra cui la migliore per controllare i fenomeni ossessivi e le compulsioni sembra essere quella cognitivo-comportamentale. In particolare alcune tecniche derivate dalla psicoterapia comportamentale (habit reversal learning) sono state sperimentate con risultati positivi. E' comunque fondamentale che gli interventi psico-educativi coinvolgano tutta la famiglia nell'affrontare la sindrome e che vengano controllati quotidianamente, sia per quanto riguarda la rieducazione comportamentale, sia per quanto riguarda l'assunzione dei farmaci. In alcuni casi tuttavia la persistenza e la gravità dei sintomi suggerisce inteventi specifici di neurochirurgia.